SVN logo

Sea Shepherd vince i Giapponesi 2 a 0

Per il secondo anno consecutivo i Giapponesi si ritirano dalla pesca alle balene

Abbonamenti SVN
ADV
Antartico - I pirati verdi vincono anche quest’anno sulla flotta giapponese. I balenieri del sol levante, sono costretti a rinunciare alla pesca dei cetacei e ad abbandonare le acque dell’Antartico prima del previsto, con un bottino che non raggiunge un terzo dell’obbiettivo che si erano proposti per questa stagione: su 850 catture programmate, sono state uccise 256 balene.

I Sea Shepherd non hanno dato pace ai Giapponesi rincorrendoli per 17.000 km e ostacolandoli in ogni modo con le loro navi. La chiusura anticipata della caccia è stata annunciata dal governo nipponico e imputata alle cattive condizioni atmosferiche. Il Giappone, insieme alla Norvegia, sono le uniche due nazioni che continuano a cacciare balene in Antartico sotto la copertura degli studi scientifici.