SVN logo

Ad Alinghi il numero velico 100

La barca che difenderà la storica brocca è la prima nella storia dell'evento ad avere un numero a tre cifre

Torqeedo
ADV
Un piccolo primato, anche se fortuito, Alinghi lo ha già stabilito. Per difendere il titolo nella prossima edizione della America’s Cup, il team svizzero disporrà della prima imbarcazione con un numero velico di tre cifre. Sono infatti in fase di ultimazione i lavori di costruzione dello scafo Sui100 che andrà così ad unirsi al primogenito Sui91 già in navigazione nel mare di Dubai per prepararsi alle sfide di Valencia. Dirette dal capo ingegnere Dirk Kramers, sono ben venticinque le persone che si stanno impegnando per consegnare all’equipaggio questa nuova barca.

Grant Simmer, amministratore delegato del team, commenta così i lavori in corso: “La costruzione della nostra seconda barca sta procedendo secondo i tempi programmati. Il progetto raccoglie tutte le informazioni che abbiamo ottenuto grazie ai test in mare tra le due barche precedenti. Un programma cominciato nel 2000, quando nacque il team”. Il dirigente svizzero si è dichiarato anche felice riguardo al matrimonio tra Alinghi ed il cantiere Dècision SA a Vevey, sede della costruzione di tutti gli scafi del team svizzero.

© Riproduzione riservata