SVN logo

Ecco la padrona di casa

La seconda barca del consorzio iberico Desagio Espanol è stata varata. Ha un compito difficile da assolvere. Far bella mostra di sè nella regata di casa

Torqeedo
ADV
Valencia – La seconda imbarcazione di Desafio Español è stata varata a Valencia. Lo scafo Esp97, è stato battezzato dalla regina Sofia in persona, giunta martedì nella città spagnola, sede dell’imminente Coppa America. “Congratulazioni a tutti voi, vi auguro il meglio – ha dichiarato la regina– ma non aggiungo altro per non portarvi sfortuna”.

Non sembra invece temere la sorte il presidente del team spagnolo Sanchez Galan, che non ha nascosto l’ambizioso progetto di Desafio: “I nostri avversari sono avvisati. Vogliamo mostrare alla Spagna e al mondo che la vittoria è possibile”.

Affila la prua anche il team tedesco United Germany, che sta lavorando duramente sull’imbarcazione per la Coppa, nel tentativo di migliorare le regolazioni tecniche dello scafo: “Abbiamo finalmente una barca affidabile. Dopo alcuni imprevisti – ha detto lo skipper Jesper Bank – ci siamo impegnati per apportare le giuste correzioni, e adesso siamo convinti di poter dire la nostra, giocandocela con la maggior parte dei team in gara”.


© Riproduzione riservata