SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Il Golfo di Napoli si svuota

Causa crisi e fisco, 30% di barche in meno nel golfo di Napoli

Abbonamenti SVN
ADV
Napoli - La Capitaneria di Porto di Napoli, fa sapere che quest’anno, nel golfo della città partenopea, solitamente congestionato di barche, la situazione sarà molto più tranquilla. Circa il 30% delle barche che navigano in queste acque abitualmente, o non scenderanno in acqua, o sono state spostate all’estero. Il comandante della Capitaneria di Porto di Napoli, Francesco Cammarata, imputa il fenomeno in parte alla crisi e, in parte, alla paura dei controlli fiscali spiegando che, proprio per sfuggire ai controlli del fisco, molti proprietari stanno portando le loro barche lontano dalle acque italiane: le coste della Croazia sono tra le piu' gettonate tra chi ha qualcosa da nascondere.

A confermare l’allarme lanciato dal Comandante della Capitaneria locale, la notizia che quest’anno a Bagnoli, andranno in acqua solo la metà dei pontili galleggianti che ogni anno affollano di barche la baia.