SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Trovato cadavere in mare a Stintino

Potrebbe trattarsi del cadavere di Michele Peragallo, ex poliziotto scomparso a inizio febbraio

Abbonamenti SVN
ADV
Stintino - Sabato pomeriggio, su segnalazione di una signora che stava facendo una passeggiata sulla scogliera di Stintino, è stato ritrovato in mare un cadavere. Il corpo galleggiava a qualche decina di metri dalla costa rocciosa, per recuperarlo, gli uomini dei Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire con un elicottero, perché in quella zona non è possibile accedere al mare dalla terraferma.

Per quanto non sia stato ancora identificato, il corpo recuperato, si pensa possa appartenere a Michele Peragallo, ex poliziotto e guardia del corpo dell’ex Ministro Nicola Mancino quando questi si trovava in Sardegna.

Peragallo scomparve da casa sua il 3 febbraio lasciando sul tavolo della cucina, portafoglio e cellulare. La scomparsa dell’uomo è un mistero. Gli inquirenti seguono anche la pista dell’omicidio. Infatti, lascia perplessi il fatto che l’uomo non abbia portato con se il cellulare e, nonostante, nella notte del giorno prima della scomparsa abbia controllato le previsioni meteo su internet, come faceva quando intendeva andare a pesca con la sua barca, quest’ultima sia rimasta ormeggiata nel porto del paese. Secondo alcuni, negli ultimi tempi Peragallo si sentiva seguito.