SVN logo

La flotta degli Extreme 40 vola a Qingdao

La flotta degli Extreme 40 vola nella capitale della vela olimpica cinese, a Qingdao, per la terza tappa delle Extreme Sailing Series™

Abbonamenti SVN
ADV
Qingdao, Cina - Mancano pochi giorni per dare inizio al terzo atto del circuito riservato agli Extreme Sailing Series™ che a Qingdao, in Cina, dal 1 al 4 maggio vedrà scendere in acqua la flotta dei 12 Extreme 40 in uno degli stadi più famosi del circuito, Land Rover Extreme Sailing Series™ Act 3 Qingdao, per la Double Star Mingren Cup.

I due Act disputati finora in questa stagione, hanno visto affermarsi come vincitori due diversi team, Alinghi a Singapore e The Wave, Muscat nelle acque di casa a Muscat, in Oman. Il team omanita è ora al comando della classifca generale, seguito, ad un solo punto di distacco, dagli svizzeri di Alinghi in seconda posizione (18 punti) e da Emirates Team New Zealand in terza posizione (16 punti).

Migliaia di spettatori sono attesi durante i tre giorni di regate stile stadio per assistere all’azione degli Extreme 40 direttamente dal villaggio regate nella Fushan Bay, mentre I principali media nazionli, tra cui CCTV 5, Titan Sports Weekly, Outdoor Gears, China Yachting, Xinhua and Sohu.com, sono già accreditati per il media day ufficiale, ospitato dal partner locale Qingdao Organising Association.

Il pubblico in Cina potrà seguire l’evento attraverso il sito e guardare le regate in diretta sui portali sportivi PPTV.com e Letv.com, cosi come sul canale televisivo Qingdao TV. Il pubblico nel resto del mondo potrà seguire le regate stile stadio sul sito ufficiale dell’evento www.extremesailingseries.com.

Land Rover Extreme Sailing Series™ Act 3, Qingdao
Double Star Mingren Cup 1-3 maggio

Equipaggi
Alinghi (SUI), Emirates Team New Zealand (NZL), GAC Pindar (AUS), Gazprom Team Russia (RUS), Groupama sailing team (FRA), J.P. Morgan BAR (GBR), Oman Air (OMA), Realteam (SUI), Red Bull Sailing Team (AUT), SAP Extreme Sailing Team (DEN), Team Extreme Qingdao (CHN), The Wave, Muscat (OMA).