SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Altri licenziamenti per Hallberg-Rassy

Se la situazione non migliora entro l’estate, il cantiere potrebbe dover prendere misure dragoniane

Abbonamenti SVN
ADV
Orust (Svezia) – Ieri i dirigenti di Hallberg-Rassy, il più grande produttore di barche a vela in Svezia, ha comunicato a 24 operai che, se la situazione non migliorerà entro l’estate, potrebbero dover entrare in cassa integrazione.

Al momento il cantiere ha degli ordini che assicureranno il lavoro per i prossimi mesi, ma la situazione è difficile e nel caso le cose non dovessero migliorare da qui all’estate, un altro gruppo di operai composto da 24 persone potrebbe essere messo in cassa integrazione, l’ultimo di una lunga serie.