SVN logo

Il RORC modifica il percorso della L’Ile d’Ouessant -Ushant- Race

Nel Regno Unito, uno dei più importanti organizzatori di regate d’altura impone nuovi criteri anti – covid per regatare

Abbonamenti SVN
ADV
Londra – Una decisione non facile quella della scorsa notte presa tra i membri più anziani di uno dei più antichi e prestigiosi club inglesi.

Dopo l’annullamento del Southampton Boat Show e in seguito alle norme restrittive di distanziamento sociale imposte dal governo di Sua Maestà, è stato deciso dal RORC di sospendere qualunque regata che preveda una notte a bordo e per un club che organizza soprattutto regate d’altura, è una presa di posizione che prevede sconvolgimenti importanti.

Il Royal Ocean Racing Club è nato quasi un secolo fa ed è l’organizzatore, tra le altre, della celebre Fastnet Race, che si disputa attorno al caratteristico faro a sud dell’Irlanda e dell’Ushant race: una regata che parte da Cowes, a sud dell’Inghilterra, aggira l’isola di Ouessant nell’Atlantico per concludersi sulla costa nord della Francia, dopo oltre 400 miglia.

Il via è previsto per il 16 agosto, ma a causa delle nuove restrizioni imposte da Londra, la regata si svolgerà nelle acque prospicenti Cowes e sarà conclusa in giornata.

Secondo il Racing Manager Chris Stone “sarebbe impossibile onorare la promessa di mantenere un metro di distanza sottocoperta anche nella più grande delle barche da regata”.

Il RORC organizzerà d’ora in avanti una mini serie di regate da concludersi in giornata, a partire dalla Race the Wight, il primo agosto, in cui verranno applicati nuovi criteri anti covid per regatare, tra cui si fissa a sei il numero massimo di equipaggio consentito oppure a due terzi del numero massimo previsto a bordo.

Qui la pagina del club con la comunicazione ufficiale: http://www.rorc.org/news/news-2011/news-2020/rorc-l-ile-d-ouessant-ushant-race-cancelled