SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Gestisce male una burrasca: skipper sotto processo

Un uomo dell’equipaggio si ferisce durante una burrasca, lo skipper e il proprietario della barca vanno sotto processo.

Abbonamenti SVN
ADV
Southampton - Si è aperto ieri al tribunale di Southampton, in Inghilterra, il processo allo skipper dell’imbarcazione a vela Liquid Vortex, Charles Sturrock e al proprietario della società che possiede la barca, Jason Manning. Le accuse per lo skipper sono di non aver gestito adeguatamente un’emergenza a bordo della barca avvenuta nel gennaio di quest’anno.

La barca fu affittata da cinque velisti in erba che chiesero a Sturrock di andare da Southampton a Londra, dove intendevano arrivare per l’inizio del boat show. La barca incappò in una violenta burrasca che obbligò lo skipper a lanciare il mayday e la RNLI inglese a inviare una squadra di soccorso.

Durante la notte, dopo il lancio del mayday, un uomo cadde in mare (e fu recuperato), un altro si ferì e gli ultimi tre stettero molto male a causa del mare. C’erano 50 nodi di vento e le onde erano molto alte.

Ora, il tribunale vuole appurare se lo skipper ha osservato o meno tutte le procedure e ha preso le decisioni relative. Lo stesso tribunale sta giudicando il proprietario della società per non essersi accertato delle condizioni meteo prima di far salpare la barca e non aver coordinato con la Guardia Costiera le operazioni di salvataggio.
In Inghilterra si ha una visone molto diversa dalla nostra del ruolo dello skipper.