martedì 25 gennaio 2022
  breaking news

Muore a 20 anni in apnea

E’ morto a Scopello, probabilmente perché la sua muta si è impigliata a uno scoglio, Claudio Corradengo di 20 anni

Scopello, Castellammare del Golfo, Trapani - Scopello - Aveva 20 anni Claudio Corradengo, il ragazzo che sceso in apnea ieri a Scopello non è più tornato in superficie. A lanciare l’allarme, un diportista che aveva notato come un pallone da sub fosse fermo sullo stesso punto da troppo tempo.

Allarmata la Capitaneria, questa ha inviato sul posto una motovedetta, un militare si è gettato in acqua, ma non ha potuto fare altro che constatare che il corpo del ragazzo, giaceva sul fondale.

La Capitaneria suppone che il ragazzo, che non era un sub professionista, sia rimasto incastrato o impigliato con qualche parte della muta tra i due scogli dove è stato ritrovato il suo corpo.

La Capitaneria raccomanda a tutti i sub di osservare scrupolosamente le regole di sicurezza, tra le quali quella di non immergersi mai da soli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

CATEGORIE ARTICOLI

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?