SVN logo
SVN solovelanet
martedì 24 novembre 2020

Matteo Miceli ha ritrovato il suo Eco 40

Ritrovata a 180 miglia dalle coste brasiliane la barca capovolta del navigatore italiano

Abbonamenti SVN
ADV
Alla fine Matteo Miceli è riuscito a ritrovare e recuperare il suo Eco 40, il class 40 autocostruito con il quale il navigatore solitario italiano stava facendo il giro del mondo prima di perdere la chiglia e rovesciarsi a 600 miglia dal Brasile.

L’imbarcazione è stata ritrovata a circa 180 miglia dalle coste brasiliane da alcuni pescatori del luogo che hanno condiviso la notizia su Twitter permettendo a Miceli di organizzare la spedizione di recupero.

La barca, dopo due mesi alla deriva, è in pessime condizioni e ha l’albero spezzato in tre punti,

“Purtroppo abbiamo trovato la barca in cattive condizioni e l’albero rotto in tre pezzi. – dice Miceli - Mi sono dovuto immergere diverse volte per lunghe apnee per riuscire a tagliare tutte le sartie che imprigionavano l’albero e sistemare un che agevolasse il raddrizzamento. Le condizioni meteo non sono state favorevoli e hanno reso ancora più impegnativo il lavoro. Una volta che siamo riusciti a rimettere dritta la barca, l’abbiamo svuotata dall’acqua e trainata.”

La barca ora sarà caricata su un cargo riportata in Italia dove Miceli deciderà cosa farne.

www.matteomiceli.com