SVN logo

Medusa assassina: ragazzo di 17 anni ucciso dalla Vespa di Mare

La terribile notizia arriva dall’Australia, la temuta Chironex Fleckeri, la medusa più velenosa del mondo conosciuta come Vespa di mare, uccide un ragazzo di 17 anni. Non faceva registrare vittime dal 2006

NSS
ADV
La Medusa assassina. Sembra il titolo di un film dell’orrore e invece è un drammatico fatto di cronaca avvenuto in Australia. La vittima è un ragazzo di 17 anni che è stato punto dalla temutissima “Vespa di Mare”, conosciuta scientificamente come la Chironex Fleckeri, una rara, e in alcuni casi letale, specie di medusa diffusa in Oceano Pacifico.

Secondo il National Ocean Service questa particolare medusa è probabilmente l’essere più velenoso che si possa trovare nell’ambiente marino, geograficamente la sua presenza è segnalata in tutta la zona nord dell’Australia, fino alle Filippine. Non viene rilevata la sua presenza in Mediterraneo.

Il ragazzo, punto mentre nuotava, è stato ricoverato immediatamente dopo l’incidente a causa delle gravi ustioni. Il giovane è deceduto dopo un’agonia di 10 giorni a causa delle complicazioni generate dal veleno.

Il Chironex Fleckeri è considerato uno degli organismi più pericolosi al mondo, ha la testa grande quanto una palla da basket e con i suoi tentacoli, dove cela il suo liquido potenzialmente mortale, può raggiungere i 2,5 metri di lunghezza.

La medusa rilascia il veleno tramite le nematocisti, organi urticanti che racchiudono i filamenti velenosi con cui immobilizzano le prede.

La sua puntura, per quanto riguarda i sintomi che genera nell’uomo, oltre all’ustione può, in alcuni casi, generare aritmia, spasmi muscolari e respiratori fino all’arresto cardiaco.

Da quando si conosce questa specie, fine 1800, sono stati 68 i morti ufficialmente collegati alla sua puntura, l’ultimo risale al 2006.

Nella maggior parte dei casi, esistendo anche un antidoto, le vittime riescono a sopravvivere. Il Chironex Fleckeri rappresenta comunque uno grande pericolo, chi frequenta i mari in cui è presente sa che deve sempre prestare molta attenzione e che la medusa assassina per lui potrebbe essere letale.

© Riproduzione riservata