SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

La nuova classe olimpica Nacra 17

Presentato il progetto quadriennale della nuova classe olimpica Nacra 17

Abbonamenti SVN
ADV
Roma - Obiettivo Rio de Janeiro 2016 per un gruppo di giovani velisti laziali, che hanno presentato martedì sera a Roma, il progetto quadriennale che li vede impegnati con la nuova classe olimpica Nacra 17, catamarano per equipaggi misti uomo-donna che farà il suo esordio a cinque cerchi nella prossima edizione dei Giochi, in programma in Brasile fra meno di quattro anni.

Team leader del gruppo, che comprende anche il fortissimo timoniere della Marina Militare Gabrio Zandonà, quarto classificato ai Giochi di Londra 2012 nella classe 470 e migliore atleta azzurro della spedizione olimpica in Inghilterra, è il romano Matteo Nicolucci, una lunga e felice esperienza nell’ambito dei catamarani sia come velista che come tecnico federale e manager della Compagnia della Vela di Roma.

Durante la serata Zandonà, ha parlato nel dettaglio del “Progetto Nacra 17 Verso Rio 2016”, che vede impegnati ben 8 equipaggi laziali nella nuova classe olimpica Nacra 17.

“Stiamo lavorando su questo progetto già da tempo, per formare una serie di equipaggi che saranno impegnati nella campagna olimpica per i Giochi di Rio”, ha dichiarato Nicolucci. “Abbiamo creato una squadra con 8 equipaggi, un polo dei catamarani in cui condividere esperienze e competenze, affinché tutti possano crescere e migliorare. Poi, è chiaro, in acqua ognuno correrà per sé e a vincere sarà l’equipaggio migliore, come è giusto che sia”.

Dopo un anno e mezzo di allenamenti tra Hobie Cat 16 Spi e Formula 18, gli 8 equipaggi del Progetto Nacra 17 Verso Rio 2016 nei prossimi giorni inizieranno a ricevere i primi Nacra 17 freschi di cantiere, con cui intensificheranno gli allenamenti e parteciperanno alle prime regate.