SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 23 novembre 2020

Un morto, un disperso e un sopravvissuto

Oggi iniziano le ricerche subacquee dell’ultimo disperso di Ravenna

Abbonamenti SVN
ADV
Ravenna – Domenica erano usciti in mare per una battuta di pesca su di una piccola barca a motore di 5 metri. Nel pomeriggio i familiari non vedendoli arrivare hanno dato l’allarme.

Lunedi è stato trovato il corpo senza vita di uno dei tre, mentre ieri è stato ritrovato, fortunatamente ancora vivo, il più giovane dei tre attaccatto a un salvagente nei pressi della piattaforma petrolifera “Angela”, davanti a Ravenna.

Oggi, invece, inizieranno le ricerche dell’ultimo disperso, da parte dei sommozzatori dei carabinieri, per provare a ritrovare il corpo.

Le cause dell’incidente non sono ancora state chiarite, ma è probabile che le condizioni meteo non ottimali e il tipo di mezzo usato, un barchino da velocità del tutto inadatto a navigare con mare non calmo, abbiano causato la caduta in mare dei tre. La barca è stata recuperata e portata a terra a disposizione della magistratura.