SVN logo

Nuva MS26 – il nuovo motorsailer

Nuva MS26 in navigazione
Nuva MS26 in navigazione
Nuva MS26, il rendering

Presentato a Palma di Maiorca il primo modello del cantiere NUVA specializzato in motorsailer

Abbonamenti SVN
ADV
Palma di Maiorca – Il cantiere spagnolo NUVA ha rinnovato, con il suo MS6, presentato qualche giorno fa a Palma di Maiorca, il mito della barca multifunzione. Barca a vela quando si è di spirito romantico e veloce barca a motore quando lo stomaco reclama il piatto di spaghetti che attende sulla tavola della cucina di casa.

L’MS6 è uno scafo di 6 metri che somiglia ai tender a motore della Wally o ai Fjord del gruppo Hanse, moderno e squadrato, ma dalla sua tuga si erge un albero in carbonio al quale è affidato il piano velico da 30 metri quadri.

Sotto la carena l’MS6 ha una deriva a lama e bulbo finale retrattile con il siluro che rientra in un incasso della carena, cosa che permette alla barca, spinta da uno Yanmar 70 hp, di raggiungere a motore i 14 nodi di velocità.

Ma le sorprese dell’MS6 non finiscono qui: quando si è in rada, le murate della barca possono traslare verso l’esterno, raddoppiando di fatto la larghezza della barca. Sistema inventato qualche anno fa dalla Wider Yacht, un cantiere italiano di proprietà di Tilli Antonelli, un noto imprenditore della nautica a motore.

All’interno l’MS6 ha due posti letto.

La barca è pensata per coloro che amano veleggiare, ma che non amano i lunghi e lenti trasferimenti a vela, coloro che temono i cambiamenti meteo e vogliono un mezzo che gli consenta di rientrare in porto velocemente.

Al di là delle motivazioni che possono indurre ad acquistare un oggetto simile, l’MS6 sino ad ora ha avuto un buon successo, a poca distanza dal lancio. In cantiere si sta armando per cominciare a costruire i primi due esemplari venduti, che con il prototipo porteranno al flotta navigante a 3 esemplari.


http://nuvayachts.com