SVN logo

Low Noise penalizzato: Scugnizza vede il titolo

Ancona 21-29 giugno 2013

Abbonamenti SVN
ADV
Ancona, 29 giugno 2013 - Risveglio amaro per l'equipaggio di Low Noise che, in seguito all'infrazione di una normativa di sicurezza contenuta all'interno delle Offshore Special Regulation dell'ISAF, è stato penalizzato da parte della Giuria Internazionale perdendo la testa della classifica del gruppo B dell'Adria Ferries ORCi World Championship. 

L'iter che ha portato alla penalizzazione dell'M37 di Giuseppe Giuffré è iniziato formalmente giovedì. Gli stazzatori, in seguito a uno dei tanti controlli effettuati nel corso della manifestazione, hanno riscontrato irregolarità circa il mancato fissaggio di alcuni panetti di piombo utilizzati come zavorra supplementare.

La Giuria Internazionale, che in un primo momento aveva respinto la protesta presentata dagli stazzatori, ha deciso di riaprire il caso in seguito all'emergere di nuove evidenze.

Come anticipato, al termine dell'udienza, la Giuria Internazionale ha stabilito che l'equipaggio di Low Noise ha infranto una delle norme di sicurezza incluse nelle Offshore Special Regulation dell'ISAF e ha deciso di penalizzarlo del 25% sui tempi di percorrenza delle prime tre prove. 

In seguito a questa decisione Low Noise ha perso la testa della classifica generale del gruppo B ed è scivolato in quarta posizione. Il nuovo leader è Scugnizza, seguito da South Kensington, primo dei Corinthian, e da Jasmine Moroni&Partners.

Mentre scriviamo sono in corso le ultime prove del Mondiale al fronte di condizioni meteo particolarmente impegnative.

risultati gruppo B

© Riproduzione riservata