SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Ufficiale della capitaneria in manette

Due arresti, tra cui il capitano di corvetta Filippo Allegra, e altri fermi nell'inchiesta che coinvolge la capitaneria siciliana. Secondo gli investigatori, le abilitazioni al comando venivano concesse dietro il pagamento di una cifra intorno agli ottocento euro

Abbonamenti SVN
ADV
Catania – Ottocento euro. E' questo il prezzo che si poteva pagare ad alcuni uomini della capitaneria di porto di Catania per ottenere il rilascio della patente nautica. Questo presunto giro di patenti “facili” ha portato negli scorsi giorni all'arresto di un ufficiale della capitaneria siciliana, il capitano di corvetta Filippo Allegra. Altre persone risultano indagate. Per una di queste, Raimondo Arena, è stato disposto l'arresto, mentre altre cinque sono finite agli arresti domiciliari. L'accusa è quella di corruzione. Il gip ha anche disposto il sequestro preventivo delle patenti nautiche di tutti coloro che hanno versato denaro per ottererla, trattandosi di titoli abilitativi ottenuti in mancanza di presupposti di idoneità.