SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Peschereccio travolto dallo tsunami ricompare in Canada

Era scomparso un anno fa portato via dall'onda dello tsunami giapponese, oggi è stato avvistato in Canada

Abbonamenti SVN
ADV
Tokyo - E' stato avvistato da una pattuglia aerea a 120 miglia al largo delle coste canadesi, il peschereggio per la pesca ai totani che l'11 marzo del 2011 era ancorato nel porto di Hachinohe, nella prefettura di Aomori, quando l'onda di tsunami, generatasi in seguito al violento terremoto, lo portò via insieme a qualche altra decina di imbarcazioni.

Nessuno aveva più saputo nulla del peschereccio e, il suo proprietario, lo aveva dato per affondato. L'uomo è rimasto molto sorpreso, quando le autorità lo hanno convocato per comunicargli che la sua barca è ancora navigante, ma dall'altra parte dell'oceano.
Oggi il peschereccio, che apparentemente non ha danni, è un ammasso di ruggine, ma continua a stare a galla e a costituire un pericolo per la navigazione. Di barche fantasma come queste, in oceano, in seguito allo tsunami ce ne sono qualche migliaio. Molte di queste sono affondate a causa delle tempeste o perchè speronate dalle navi in navigazione, ma molte vagano alla deriva.
Ora il peschereccio giapponese sarà recuperato dalla marina canadese e poi si dovrà discutere per chi dovrà pagare il conto del recupero e della rottamazione.