SVN logo

Registro motori rubati non decolla

Istituito nel 2011, il registro dei motori rubati è ancora poco utilizzato

Abbonamenti SVN
ADV
Fu annunciato nel 2011 come un mezzo per ostacolare in qualche modo la ricettazione dei motori fuoribordo rubati, ma poi, forse per la disattenzione dei media, forse per la necessaria complessità delle procedure di registrazione dei motori, il registro non è decollato.

Ad oggi nelle sue pagine telematiche, visibili a questo link http://www.ucina.net/motorirubati/motori_rubati.aspx, sono presenti solo una ventina di motori rubati. E’ un peccato che l’occasione offerta da UCINA per contrastare il commercio di motori fuoribordo rubati, si stia sprecando. Sono questi i sistemi che possono realmente limitare il commercio di prodotti rubati.

La procedura per registrare il motore (si parla solo di motori e non di barche ) è un po’ complessa, ma ciò è dovuto all’esigenza di controllare quanto inserito dall’utente. Di contro, la ricerca dei motori registrati è estremamente semplice e chiunque, prima di acquistare un motore di seconda mano, dovrebbe controllare sul registro dell’UCINA.


© Riproduzione riservata