SVN logo

Il management rinforza l'organigramma

Jon Bramley come direttore della comunicazione e Olivier Bremont nelle vesti di direttore commerciale. Così gli organizzatori della transoceanica si attrezzano al meglio per l'imminente nuova edizione

Abbonamenti SVN
ADV
Alicante - Il management della Volvo Ocean Race si arricchisce di due nuove figure professionali in vista del prossimo evento: Jon Bramley è il nuovo direttore della comunicazione mentre Olivier Brémont ricopre l’incarico di direttore commerciale. La decisione stata presa per migliorare e rafforzare questi due settori strategici in vista della Volvo Ocean Race 2011-12, la più importante regata oceanica del mondo, che partirà da Alicante in Spagna il prossimo 29 ottobre.
Bramley porta con sé una lunga e ampia esperienza nel settore del giornalismo sportivo e generalistico, che include 11 anni in posizioni di rilevo presso Thomson Reuters, la più grande agenzia di stampa multimediale del mondo. Negli ultimi cinque anni ha ricoperto il ruolo di capo redattore e redattore sport in Thomson Reuters, con il ruolo di seguire quotidianamente gli eventi sportivi. Nel 2009 era responsabile del settore politica, finanza e notizie per il Regno Unito e l’Irlanda. In veste professionale, Bramley ha lavorato nelle ultime cinque edizioni dei Giochi Olimpici, e durante le ultime quattro era a capo del desk di Reuters. In precedenza era vice caporedattore allo sport nel quotidiano britannico Sunday Mirror.
Anche Olivier Brémont può contare su un’esperienza maturata in oltre quindici anni nel settore dello sport, sia nel campo dell’organizzazione di eventi, che in agenzie e società. Prima di entrare a far parte del management Volvo Ocean Race, è stato vicepresidente Sviluppo e Strategia della WTA (Women’s Tennis Association), l’organizzazione che governa il tennis femminile professionistico. In precedenza è stato vicepresidente del Business Development presso Infront Sports & Media e, ancor prima, direttore account dell’UEFA e all'interno del settore marketing di Adidas International.