SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Il Pogo 30 è in acqua

Il cantiere francese Pogo Structures, ha pubblicato le prime fotografie del Pogo 30, il suo nuovo modello

FeB
ADV
Combrit (Francia) – Chantier Naval Pogo Structures, il cantiere costruttore dei Pogo, ha pubblicato le prime foto del suo nuovo modello, il Pogo 30. Questo 30 piedi va a completare la gamma crociera, dove già sono presenti il Pogo 10.50, 12.50 e il Pogo 50.

La barca, disegnata dallo studio Finot per le linee d’acqua e da Roséo Design per gli interni, è concepita per avere delle ottime prestazioni anche con venti leggeri e, al contempo, poter mantenere dei buoni assetti di navigazione con mare formato.

La filosofia della barca ripercorre quella del Pogo 40S e del 50, quest’ultimo, è l’ultimo modello presentato prima del 30.

Il Pogo 30 viene offerto con chiglia a T con bulbo finale o con chiglia retrattile. Nelle intenzioni del cantiere, il Pogo 30, dovrà essere l’entry level della gamma, per questo la barca è studiata per essere molto semplice nella conduzione e avere ampi spazi interni e esterni che permettano di fare crociere con la famiglia.

Lo scafo è costruito in infusione con sandwich di PVC.

Gli interni sono studiati in due versioni: standard e confort. Queste sono praticamente uguali nei volumi, cambiano le rifiniture e la cucina che, nella versione confort, è più grande. La barca ha una dinette – cabina di prua concepita come un open space, un angolo cucina, una cabina di poppa e un bagno sul lato opposto. Sulla sinistra, invece della seconda cabina ospiti, ha un grande gavone.

La barca
L.f.t. 9,14 m, baglio massimo 3,70 m, chiglia a T 1,90 m, lifting keel 2,50 m, dislocamento 2.800 kg, motore Volvo 13 hp, randa 26 mq, genoa 26 mq, spinnaker 75 mq

Prezzo 82.935 euro + iva