SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 6 luglio 2020

Patrick Phelipon rimanda il suo giro del mondo

Phelipon deve rimandare il suo giro del mondo in solitario senza scalo sulla rotta di Moitessier

Abbonamenti SVN
ADV
Pisa - Dopo aver concluso bene il 2019 con la vittoria all’ARC+ nel ruolo di co-skipper del trimarano “Minimole” (Neel 47 dell’armatore lombardo Aldo Fumagalli) Patrick Phelipon ha dovuto modificare i suoi programmi e confermare suo malgrado che, complice il Covid 19, non potrà partire quest’anno come programmato per intraprendere il suo giro del mondo in solitario senza scalo sulla rotta di Moitessier.

Dopo il rientro in Italia dai Caraibi all'inizio di gennaio 2020 i lavori di refitting di Elbereth, un Endurance 35 con cui il più italiano dei navigatori francesi intende partire per la sua impresa sugli oceani del mondo, nel periodo del lockdown si sono fermati registrando un ritardo incolmabile.

La barca sarebbe dovuta essere pronta per la partenza fra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno 2020, cioè il periodo favorevole per intraprendere questo tipo di navigazione dal Mediterraneo verso i mari del sud.

Ora Phelipon sta lavorando sulla riprogrammazione della sua avventura in attesa di avere il via definitivo alla ripresa dei lavori in cantiere per Elbereth: appena possibile rimodulerà il progetto e stabilirà un nuovo calendario.

Parole