SVN logo
SVN solovelanet
martedì 20 ottobre 2020

Sulla rotta di balene e delfini

La competizione si svolgerà lungo le coste tirrenica e adriatica, toccando Italia, Corsica e Croazia. Da quest'anno partecipano anche i Transat 6.50

Abbonamenti SVN
ADV
Roma - Partirà il 28 marzo e si protrarrà fino a ottobre la quinta edizione della regata dei cetacei, un evento che coniuga lo sport velico a programmi di tutela ed educazione ambientali. La competizione si svolgerà lungo le coste tirrenica e adriatica, toccando Italia, Corsica e Croazia, con alcune novità rispetto agli anni precedenti.

Infatti, tra gli organizzatori dell'evento (promosso tra gli altri da Legambiente) ci saranno oltre al Circolo Vela Mare e il comitato regionale Uisp Toscana, anche la Fiv e la Lega navale.

Non solo, parteciperà per la prima volta e in una regata indipendente, la classe mini 650.

Come per le passate edizioni, anche quest'anno è stato indetto il concorso per le scuole, finalizzato a sensibilizzare i giovani al mondo marino, con invio di disegni, poster, cartapesta e collage. I vincitori trascorreranno una giornata con i biologi marini del centro di ricerche sui cetacei Ce.tu.s per effettuare avvistamenti di delfini e balene.