SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 1 ottobre 2020

Dopo Gitana XI sorride anche Sill et Veolia

Tra gli Open 60 trionfa Rouland Jourdain al termine di una regata condotta dall'inizio alla fine. Secondo Le Cam a soli ventotto minuti

FeB
ADV
Point-a-Pitre - Una volata piuttosto serrata è servita per decretare il vincitore della seconda classe regina alla Route du Rhum, quella degli Open 60. A far compagnia al trimarano Gitana XI nell'albo d'oro della manifestazione è Roland Jourdain che su Sill et Veolia ha dominato la manifestazione sin dalla partenza, subendo il ritorno di VM Materiaux proprio sul finire. Dopo aver inseguito per buona parte della regata, la barca di Jean Le Cam si è avvicinata sensibilmente alla vetta, chiudendo staccata di soli ventotto minuti. A completare la propria fatica, con un ritardo di oltre otto ore rispetto al vincitore, è stato Virbac-Paprec di Jean-Pierre Dick.

Mentre i monoscafi IMOCA tagliavano il traguardo con ritardi piuttosto contenuti, sulla linea si sono presentati i primi due equipaggi della Classe 2 Multiscafi. A imporsi è stato Crepes Whaou di Franck-Yves Escoffier, che durante l'ultimo giorno di mare ha inflitto un pesante distacco a Trilogic di Eric Bruneel.