SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 18 settembre 2020

Cambio al vertice in casa Salona

Il cantiere croato si affida a un manager italiano per agganciare la ripresa

Abbonamenti SVN
ADV
La crisi volge al termine e i cantieri stranieri tornano a guardare all’Italia come un mercato interessante, uno di questi è senz’altro l’AD Boats, il costruttore dei Salona, il quale in Italia, sino all’inizio della crisi, aveva il suo mercato più importante.

Quello di Salona è un ritorno deciso e importante. Il cantiere croato dopo diversi anni ha richiamato a se Giuseppe Lucatello, l’importatore storico del marchio, colui che aveva creato il successo di Salona nel nostro paese e che aveva influenzato molte delle scelte del cantiere.

Lucatello rientra in cantiere con l’incarico di Development Manager. Il suo compito sarà quello di accompagnare lo sviluppo del cantiere nei prossimi anni con un riguardo particolare per il mercato italiano.

Il cantiere è proprietà del gruppo Prevent, uno dei maggiori del paese il quale ha da poco rifinanziato il cantiere proprio per dargli nuovo impulso.

“Sono molto contento di tornare a lavorare con Salona dopo diversi anni – ci dice Lucatello. - E’ un momento molto interessante per il cantiere, ci sono molti progetti e la volontà ferrea della proprietà di tornare a investire nel cantiere per fare in modo che il prodotto Salona intercetti subito la ripresa europea e mondiale.”

Dei progetti di cui parla Lucatello due sono già in fase avanzata e riguardano due nuovi modelli, un Salona 38.1 e un Salona 53.

www.salonayachts.com