SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Albertoni: “Serve un marina più grande”

Per il presidente di Ucina il porto deve assecondare il crescente successo della kermesse genovese. E chiede un miglioramento anche degli accessi alla città

FeB
ADV
Genova - Non è ancora terminato l'eco del 47esimo Salone Nautico Internazionale che Anton Francesco Albertoni, presidente di Ucina, ha già la mente rivolta alla prossima edizione: “Occorre raddoppiare la marina della Fiera di Genova - ha dichiarato in un'intervista al Secolo XIX - attraverso il progetto di Renzo Piano che rivede radicalmente l'intero waterfront della città”.
La richiesta di Albertoni nasce dal successo sempre maggiore riscosso dal Nautico: “Bisogna raggiungere cinquecento posti barca complessivi - ha continuato il presidente di Ucina - e l'ho capito parlando in questi giorni con gli espositori. Mai fatto tanto business come quest'anno”.
Albertoni ha anche sostenuto le richieste del sindaco di Genova Marta Vincenzi riguardo alla necessità di nuove infrastrutture esterne alla Fiera: “Vanno migliorati gli accessi alla città; noi chiediamo interventi su piazzale Kennedy, con la costruzione del parcheggio seminterrato e la ristrutturazione del padiglione S, che intendiamo destinare alla piccola nautica”.