SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Vela e solidarietà a Venezia

Come contorno di stand, barche in esposizione e dei numerosi incontri, le acque della laguna ospiteranno anche interessanti incroci di prue

FeB
ADV
Venezia - Sarà un Festival del Mare ricco di eventi sportivi, alcuni dei quali a sfondo sociale, quello che si terrà a Venezia dall'8 al 16 marzo.
Come contorno di stand, barche in esposizione e dei numerosi incontri, le acque della laguna ospiteranno anche interessanti incroci di prue. Si partirà l'8 marzo, il giorno dedicato alle donne, con una regata tutta al femminile sulle derive Fiv555. Nella stessa giornata, Margherita Pelaschier avrà l'occasione di presentare il progetto “Libera la vita, libera le vele”, una traversata in solitario da Trieste a Genova, che la velista italiana intraprenderà a favore dei bambini ricoverati negli ospedali Burlo (Trieste) e Gaslini (Genova).
Domenica 9 marzo sarà il turno degli X35, in una competizione organizzata con la collaborazione del Comitato italiano del World Food (un'organizzazione delle Nazioni Unite); i team, composti da velisti professionisti, sosterranno attraverso i loro sponsor un progetto umanitario per l'acqua potabile in Gambia.
Gli ultimi giorni di salone, saranno infine dedicati a due appuntamenti ormai consolidati nel calendario del Festival del Mare, giunto alla settima edizione: l'Interforze a vela (13-15 marzo), una sfida tra venti equipaggi italiani delle forze dell'ordine, e la Porti dell'Alto Adriatico, che vedrà affrontarsi quattro equipaggi in rappresentanza delle città di Venezia, Ravenna, Trieste e Chioggia.