SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 28 settembre 2020

Seatec sempre più grande

Per la manifestazione italiana dedicata agli accessori, in programma dal 5 al 7 febbraio, quest'anno è prevista una maggiore presenza di espositori, che toccheranno quota 960

FeB
ADV
Milano - Torna il Seatec. La più importante manifestazione italiana dedicata al mondo degli accessori si terrà dal 5 al 7 febbraio, come di consueto a Marina di Carrara. Durante la presentazione dell’evento, che si è tenuta venerdì scorso al Palazzo della triennale di Milano, il presidente di CarraraFiere Giorgio Bianchini ha voluto porre l’accento sul trend di crescita del salone, che quest’anno ospiterà 960 espositori, l’undici per cento in più rispetto alla passata edizione. “Sono orgoglioso dell’importanza assunta dal Seatec – ha detto il dirigente – nel panorama internazionale. In Italia rappresenta l’unica rassegna nautica dedicata al trade e i numeri raggiunti sono i migliori di sempre, nonostante i difficili fattori contingenti”.
La cerimonia è stata anche l’occasione per annunciare i vincitori dei premi Myda e Targa Bonetto, dedicati al mondo della progettazione, che saranno consegnati durante la manifestazione. Ad aggiudicarsi la sesta edizione del Myda (settore vela) è stato nella categoria professionisti il Barcelona Yacht Design Group per il progetto del 50IP, mentre tra gli esordienti si sono imposti Carmelo Cascino e Roberto Catinella grazie al disegno dell’R-1.
La Targa Bonetto, invece, è andata a Francesco Belvisi, progettista di Maribelle, nella sezione Innovazione e tecnologia e a Gabriele Barberis con il Concept porto Marina di Carrara nella categoria Infrastrutture.