SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 24 settembre 2020

Londra, grandi obiettivi per il futuro

Aumento dello spazio espositivo e cambio di data. Così la kermesse londinese vuole preparare la strada alla ripresa del mercato nautico d'oltremanica

Abbonamenti SVN
ADV
Londra - Nuova linfa per il salone nautico di Londra. Dopo i risultati incoraggianti dell'ultima edizione, in cui il pubblico è calato meno di quanto fossero le aspettative, gli organizzatori della kermesse britannica guardano con fiducia al 2011.
E lo fanno con dati concreti alla mano, in quanto sono già iniziati i lavori presso l'Excel Centre, il quartiere fieristico che da sempre ospita la manifestazione, per l'ampliamento della struttura. I primi nuovi stabilimenti saranno aperti già nella prossima primavera, mentre l'obiettivo finale dei lavori è di aumentare la superficie espositiva del 40 per cento entro il 2014, raggiungendo così i 90.000 metri quadri di spazio.
"Nel 2007 - ha detto Andrew Williams, direttore manageriale dell'Nbs (la confindustria nautica inglese, ndr) - quando il mercato nautico britannico ha toccato il punto più alto, non abbiamo potuto soddisfare il 40 per cento delle richieste delle aziende per partecipare al salone di Londra. Aumentando la capacità espositiva dell'Excel Centre potremo sfruttare tutto il potenziale del salone quando, si spera, la nautica sarà tornata ad alti livelli".
Tra le novità della prossima kermesse londinese ci potrebbe essere un cambio di data (si è sempre tenuto a gennaio) e tariffe scontate per gli espositori.