SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Dusseldorf, un salone in ripresa

Obbiettivo raggiunto per gli organizzatori che puntavano a toccare quota 250.000 presenze. Successo per le barche a vela oltre i dodici metri e le aziende di accessori elettronici

FeB
ADV
Dusseldorf – Buoni numeri per il salone nautico di Dusseldorf, che domenica scorsa ha chiuso i battenti della quarantaduesima edizione con un'affluenza superiore del 4,3 per cento rispetto all'anno scorso. Raggiunto così l'obiettivo degli organizzatori, che puntavano a toccare quota 250 mila visitatori, circa 10 mila in più dell'anno scorso. Inoltre, ha soddisfatto il livello di internazionalità del pubblico, con oltre 50.000 ingressi provenienti da oltreconfine.
Alla manifestazione hanno partecipato 1.571 aziende, in rappresentanza di 61 paesi. Stando ai dati riferiti dagli organizzatori, un visitatore su due si è dichiarato interessato alle anteprime a vela. Circa il 36 per cento del pubblico, invece, ha detto di trovarsi in fiera per visitare le barche a motore, mentre una quota più o meno simile (37 per cento) ha dato la priorità al comparto dell'accessoritstica.
Nel settore velico, a riscuotere maggior successo sono stati gli scafi superiori ai dodici metri di lunghezza. Per quanto riguarda invece gli accessori, hanno ricevuto più visite le aziende specializzate negli apparati elettronici di bordo e negli interni di lusso.