SVN logo
SVN solovelanet
domenica 27 settembre 2020

Stoccolma chiude con ottimismo

Cala l'affluenza, ma i contratti siglati dalle aziende presenti in fiera inducono gli organizzatori a stimare intorno al 10 per cento la crescita del fatturato per il comparto nel 2011

Abbonamenti SVN
ADV
Stoccolma – Affuenza in calo ma affari in crescita all'ulimo Stockholm International Boat Show, il salone nautico che si è tenuto nella capitale svedese dal 4 al 13 marzo. A varcare i cancelli d'ingresso della manifestazione sono stati 112 mila visitatori, circa il 2,3 per cento in meno della scorsa edizione. E' aumentata, invece, la presenza di espositori e il giro d'affari, con molte aziende soddisfatte dell'andamento della manifestazione.
Il nostro è stato un inizio da sogno – ha raccontato Marcus Lindqvist, importatore svedese per Bavaria – e durante il primo week-end abbiamo chiuso subito dieci contratti”. Soddisfatto anche Thomas Sandberg, responsabile organizzativo della manifestazione. “Il salone di quest'anno – ha dichiarato – è stata una spinta positiva per tutto il settore. Non è così scontato che molte persone acquistino direttamente in fiera. Il fatturato prodotto dal comparto nautico quest'anno è destinato a crescere del dieci per cento”.
Premiate, infine, due imbarcazioni in qualità di modelli maggiormente eco-sostenibili presenti in fiera: nella categoria a motore ha vinto il Jens 28 disegnato da Peter Norlin e Jens Ostman, mentre tra gli scafi a vela, a imporsi è stato Daytripper, un daysailer costruito in Cina e disegnato dal progettista sedese Ocke Mannerfelt.