SVN logo
SVN solovelanet
martedì 27 ottobre 2020

Barca prende fuoco; un ferito

Sembra che l'incendio sia scoppiato in cucina, quando la donna è scesa sottocoperta per preparare il pranzo

Abbonamenti SVN
ADV
Cagliari - Paura ieri pomeriggio a Villasimius, quando una barca a motore di tredici metri, ancorata al largo di Cala Caterina, ha preso fuoco. Le sei persone a bordo sono state tratte in salvo; di queste, una donna, Roberta Floris di 36 anni originaria di Assemini, è in condizioni gravi dopo aver riportato ustioni di secondo grado sul cinquanta per cento del corpo.
Sembra che l'incendio sia scoppiato in cucina, quando la donna è scesa sottocoperta per preparare il pranzo; all'origine dell'esplosione, che ha causato il divampare delle fiamme in pochi secondi, potrebbe esserci stato un corto circuito o una fuga di gas. “Il fuoco in pochi secondi ha avvolto tutta la barca - ha detto Mauro Faa, marito di Roberta Floris, al quotidiano La Nuova Sardegna - e nonostante abbia azionato l'estintore non sono riuscito a spegnere le fiamme. Non essendoci più niente da fare, ci siamo buttati in acqua”.
A lanciare per primo l'allarme, alle 14, è stata la vedetta antincendi di Minni Minni, segnalando la presenza di fumo bianco nel litorale di Cala Caterina; sul luogo si sono quindi diretti i volontari del Crov (Centro radio operativo) di Villasimius che, constatata la gravità dell'incidente, hanno allertato immediatamente capitaneria di porto e vigili del fuoco. I naufraghi, intanto, erano stati soccorsi da alcune imbarcazioni ancorate nella zona. A nulla però sono serviti i tentativi di salvare l'imbarcazione che si è inabissata alle cinque di pomeriggio.