SVN logo
SVN solovelanet
martedì 4 agosto 2020

Studiano la balena dei ghiacci per allungare la vita dell’uomo

Gli scienziati si concentrano sulla balena della Groenlandia per capire perché questo cetaceo vive 200 anni

Abbonamenti SVN
ADV
La balena della Groenlandia vive sino a 200 anni cosa che ha suscitato la curiosità di un team di ricercatori dell’Università di Liverpool in Inghilterra, il quale ha sequenziato il genoma del cetaceo e ha determinato che questo ha delle caratteristiche uniche rispetto a quello di altri mammiferi.

Lo studio, pubblicato su Cell Reports, fornisce informazioni importanti sui fattori che consentono a questi animali di avere una vita tanto lunga.

I ricercatori inglesi hanno realizzato un confronto tra il Dna della balena della Groenlandia e quello di mammiferi con un ciclo vitale più corto scoprendo caratteristiche uniche legate alla divisione cellulare, la riparazione dei danni del Dna e le malattie legate all'età.

Il team di ricerca ha appurato che questi animali hanno molte meno probabilità di sviluppare il cancro nella loro lunga vita di quanto ne abbia l’uomo nella sua nonostante le dimensioni delle cellule del cetaceo siano circa 1000 volte quelle delle cellule umane.

Gli scienziati inglesi stanno ora cercando fondi per continuare la ricerca che promette di essere importante per lo studio delle malattie della terza età e l’allungamento della vita.