SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 12 agosto 2020

Solaris 40, il lancio a settembre

In silenzio, la Solaris sta realizzando un nuovo 40 piedi che lancerà a settembre 2020 appena un mese dopo il Solaris 111

Abbonamenti SVN
ADV
Aquileia – Solaris Yacht tra qualche settimana scenderà in acqua con due barche, il Solaris 111 di cui si è molto parlato e il Solaris 40 di cui nessuno sapeva nulla sino a ieri.

Realizzato sempre in collaborazione con Soto Acebal, il progettista argentino che firma tutti i disegni di casa Solaris, questo nuovo 40 piedi segna un ritorno al passato. Erano anni che il cantiere di Aquileia non si interessava di una barca sotto i 44 piedi.

L’ultimo piccolo di casa Solaris fu il 37 nel lontano 2011 che fu portato ai saloni autunnali quando questi erano ancora immersi nel pieno della crisi economica iniziata nel 2008.

A quasi 10 anni di distanza, lo sguardo attento del cantiere si volge, quindi, a un nuovo entry level, una barca su cui i ricavi saranno sicuramente poco importanti (oggi i cantieri di alta qualità difficilmente scendono sotto i 42 piedi proprio a causa dei margini di guadagno che sotto questa misura sono poco significativi) ma che ha un grande valore in termini di immagini e diffusione.

Il 40 piedi è visto come la prima barca del giovane imprenditore, manager, industriale, che nel tempo crescerà e acquisterà barche sempre più grandi partendo però dal marchio che gli ha dato l’imprinting nel mondo della vela.

Il nuovo 40 sarà 12,36 metri e verrà declinato in due versioni, 2 cabine e 2 bagni e 3 cabine e 2 bagni.

Le novità che dovrebbero contraddistinguere la barca sono tutte nel pozzetto. Qui si trovano le ruote dei timoni a 1,5 metri di distanza l’una dall’altra, il che significa che il passaggio centrale tra queste è molto più grande di quello che si è abituati a vedere e ciò renderà una sensazione di spazio e grandezza molto accentuata.

L’altra particolarità è uno studio molto attento sulla viabilità tra pozzetto e piano di coperta, un punto questo che in questi ultimi tre anni è stato oggetto di molti studi da parte di diversi cantieri.

La soluzione pensata da Soto Acebal per rendere più agevole il passaggio dal pozzetto ai passavanti è un gradino che faciliti la salita.

I rendering che ci ha fornito il cantiere non lo mostrano quindi non possiamo dire di più, ma il fatto che questo particolare sia stato oggetto dello studio di Acebal è significativo di come le barche stanno cambiando velocemente per avvicinarsi a standard di confort che sino a qualche tempo fa non erano pensabili.

Solaris 40
Lunghezza fuori tutto 12,36 metri
Larghezza 4,10 metri
Pescaggio 2,40 – 2,00 metri

Parole