SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 29 ottobre 2020

Il 46 piedi olandese Unfurled vince il Superyacht Award 2016

Unfurled in navigazione
Unfurled in navigazione dall'alto
Unfurled la dinette

Il primo superyacht della categoria vela vince l’Award per le sue caratteristiche tecnologiche

Abbonamenti SVN
ADV
Firenze – A palazzo vecchio sabato sera 14 maggio è stata una serata molto speciale. Nel monumentale palazzo al centro di Firenze si sono riuniti tutti i protagonisti del mondo dei superyacht per conoscere il nome del vincitore del Superyacht Award di quest’anno.

Il vincitore 2016 per la tipologia vela è stato Unfurled, un superycaht di 46 metri per 9,80 metri costruito in alluminio dal cantiere olandese Vitters.

Membri della giuria commentando il risultato hanno spiegato come la scelta non sia stata facile. All’ultimo si era arrivati ad avere due barche a pari merito, Unfurled, una della due, ha vinto perché considerato tecnologicamente più avanzato.

In particolare a colpire la giuria sono state le appendici di trazione sotto lo scafo, ovvero, l’elica di prua disegnata e realizzata appositamente per il superyacht per scomparire completamente quando la barca va a vela e i due propulsori posteriori, anch’essi disegnati e realizzati per scomparire e lasciare una carena completamente liscia, quando la barca naviga a vela.

Unfurled è un disegno di German Frers che ne ha curato anche il design, per gli interni, invece, è intervenuto lo Stirling Design.

Unfurled ha vinto il primo premio in tipologia vela e per la classe 40 metri +.