SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 2 ottobre 2020

Bribon al comando

Lo scafo iberico si è dimostrato il più costante nelle prestazioni, pur avendo vinto soltanto una delle sei prove a bastone finora disputate

FeB
ADV
Alicante - Dopo due giorni di regate ad Alicante, “Bribon”, la barca spagnola di Jose Cusì con Dean Barker al timone, comanda la classifica generale della prima tappa della Audi MedCup, il circuito internazionale riservato ai velocissimi TP52.

Lo scafo iberico si è dimostrato il più costante nelle prestazioni, pur avendo vinto soltanto una delle sei prove a bastone finora disputate. Nella giornata di ieri, con un vento che dai sei nodi iniziali è aumentato fino a raggiungere punte di quindici, il protagonista è stato “Mean Machine”, la barca di Peter De Ridder che ha vinto il campionato due anni fa. Timonato dallo stesso armatore olandese, “Mean Machine” ha vinto due regate su tre, risalendo fino al quinto posto della classifica generale.

Il primato di “Bribon” è invece insidiato da “Quantum Usa” con Terry Hutchinson alla tattica, distante cinque punti, e da “Mutua Madrilena” di Vasco Vascotto, staccato di dieci. Non ha brillato invece “Audi TP52”, la barca di Riccardo Simoneschi, al momento undicesima. “Siamo più contenti rispetto a ieri - ha detto Tommaso Chieffi, tattico dello scafo azzurro - perchè abbiamo trovato un assetto migliore. C'è ancora molto lavora da fare, ma in questa classe non ci si ferma mai; è un continuo sviluppo, come in Coppa America. Il nostro obiettivo è quello di terminare nelle prime otto posizioni”.

Oggi la flotta sarà impegnata nella prova costiera; lo start è fissato per le 13,10.