SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 25 settembre 2020

Traghetto capovolto in Camerun

Sono ancora da accertare le cause dell’incidente, anche se l’ipotesi più attendibile è imputabile al sovraccarico di peso che l’imbarcazione non è riuscito a sostenere

Abbonamenti SVN
ADV
Yaoundè - Nuova tragedia nell’Oceano Atlantico, questa volta a largo delle coste camerunensi. Un traghetto che trasportava circa cento persone si è capovolto in mare. Al momento, sono state trovati 60 cadaveri annegati, mentre 18 naufraghi sono riusciti a raggiungere il litorale a nuoto; tutte le altre persone a bordo risultano ancora disperse.
La sciagura è accaduta nella mattinata di domenica, ma è stata resa nota solo ieri dalle autorità municipali di Limbè, la cittadina più vicina al disastro. Il battello, che trasportava anche merci, era salpato da Tiko con destinazione Oron, porto della confinante Nigeria.
Sono ancora da accertare le cause dell’incidente, anche se l’ipotesi più attendibile è imputabile al sovraccarico di peso che l’imbarcazione non è riuscito a sostenere.