SVN logo
SVN solovelanet
martedì 22 settembre 2020

Transat Bakerly: arriva la tempesta

E’ attesa per oggi una profonda perturbazione atlantica che risparmierà solo i grandi trimarani

Abbonamenti SVN
ADV
Atlantico settentrionale – Chi fosse chiamato a confermare quanto è dura The Transat Bakerly, la regata in solitario da Plymouth a New York che sta vedendo 21 barche traversare l’Atlantico, stando a quanto visto in questi primi tre giorni, avrebbe qualche dubbio nel farlo: più che una durissima transoceanica, sino a ora la regata è sembrata quasi una crociera in mezzo all’oceano se non fosse stato per qualche momento duro con venti a 40 nodi che però sono svaniti rapidamente, ma tutto questo sta per finire.

I meteorologi si aspettano proprio in queste ore l’ingresso di una profonda depressione atlantica che sconvolgerà il meteo portando venti molto forti e mari agitati, una vera burrasca stile The Transat.

A scamparla saranno solo i grandi trimarani della classe Ultime perché ormai molto più a sud, in prossimità delle Azzorre. A prenderla in pieno, invece, saranno gli IMOCA 60 e i Multi 50 i cui skipper si stanno preparando a un lungo ed estenuante combattimento.

I Class40, invece, che si trovano molto più a nord, prenderanno la coda della perturbazione, sarà dura, ma sarà breve.

La classifica di ieri

ULTIME
1. SODEBO/Thomas Coville - 2337.7nm to the finish
2. ACTUAL/Yves Le Blevec - 16.84nm to the leader
3. MACIF/François Gabart - 70.40nm to the leader

IMOCA 60
1. BANQUE POPULAIRE/Armel Le Cléac’h - 2390.7nm to the finish
2. PRB/Vincent Riou - 33.77nm to the leader
3. ST MICHEL VIRBAC/Jean-Pierre Dick - 51.24nm to the leader

MULTI50
1. ARKEMA/Lalou Roucayrol - 2423.6NM to the finish
2. FRENCH TECH RENNES ST MALO - 43.93nm to the leader
3. VERS UN MONDE SANS SIDA/Erik Nigon - 90.46nm to the leader

CLASS40
1. SOLIDAIRES EN PELOTON-ARSEP/Thibaut Vauchel - Camus - 2606.5nm to the finish
2. IMERYS/Phil Sharp - 9.09nm to the leader
3. CARAC/Louis Duc - 20.19nm to the leader