SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Tre primi azzurri; oggi la medal race

I due 470 Zandonà-Trani e Conti-Micol più Alessandra Sensini nelle tavole a vela hanno lecite speranze di portarsi a casa il trofeo

FeB
ADV
Palma di Maiorca - Un'altra giornata di vento instabile ha messo a dura prova le abilità tattiche degli equipaggi iscritti al Trofeo Sar - Princesa Mapfre, competizione riservata alle derive olimpiche, che si concluderà oggi con la medal race a Palma di Maiorca.

La flotta azzurra può comunque presentarsi alla regata finale con tre equipaggi al comando delle rispettive specialità. I 470 di Zandonà-Trani e Conti Micol, rispettivamente in categoria maschile e femminile, precedono infatti il resto del gruppo, così come Alessandra Sensini che tra le tavole a vela Rs:x è riuscita a conquistare un vantaggio di dodici punti sulla spagnola Alabau.

Buone possibilità di vittoria le hanno anche i fratelli Sibello, secondi tra i 49er a soli due punti di distacco dai leader, i tedeschi Peckolt, mentre Fabian Heidegger, terzo tra gli Rs:x maschili e il duo Marcolini-Bianchi, quarto in classe Tornado, possono ambire a un piazzamento sul podio.

Lasciano invece le Baleari con un giorno d'anticipo per non essersi qualificati alla medal race (vi accedono soltanto i primi dieci) Giacomo Bottoli, undicesimo tra i Laser, il trio Calligaris-Scognamillo-Pignolo, tredicesimo in classe Yngling, e Giorgio Poggi, quattordicesimo tra i Finn.