SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 21 settembre 2020

Vince Baird, ma Alinghi ci pensa

Ancora non ci sono certezze sul nome del timoniere del defender per la prossima Coppa America. Bertarelli e Butterworth lo avevano annunciato: non dipenderà dall'esito dei trials

Abbonamenti SVN
ADV
Dubai – Si sono conclusi con un niente di fatto gli UBS Dubai Defender Trials, le regate organizzate da “Alinghi” per determinare il nome del timoniere e parte dell'equipaggio incaricato di difendere la Coppa America il prossimo giugno.

Nonostante la nuova affermazione di Ed Baird, che dopo aver vinto ai “punti” la serie di inizio febbraio, ha superato nuovamente Peter Holmberg con un netto quattro a uno, Ernesto Bertarelli e Brad Butterworth hanno preso tempo, appellandosi al fatto che, come era noto, la decisione ufficiale non sarebbe dipesa dal risultato sportivo.

“Le regate sono state tutte troppo combattute e vista l'importanza dell'argomento trattato, pensiamo sia giusto organizzare un'altra serie di regate una volta tornati a Valencia – hanno spiegato i due responsabili del sindacato elvetico – Non appena rientrati in Spagna procederemo al varo di SUI-100, che utilizzeremo assieme a SUI-91 in quello che dovrebbe essere il confronto decisivo”.

Dichiarazioni a parte, è quasi certo che la scelta di Bertarelli e Butterworth sia tesa a mantenere alta la concentrazione all'interno del gruppo, dato che l'entrata in scena di “Alinghi” sarà per ovvi motivi molto ritardata rispetto a quella degli sfidanti, che inizieranno il loro cammino verso la finale tra meno di due mesi.