SVN logo
SVN solovelanet
martedì 4 agosto 2020

Vendée Globe - Collisione di Hugo Boss con un oggetto non identificato

Alex Thomson riporta danni importanti al foil di destra, prosegue a velatura ridotta in attesa di un'attenta ispezione

Abbonamenti SVN
ADV
Atlantico meridionale - Alle ore 10.35 utc odierne Hugo Boss ha urtato un oggetto non identificato. La notizia non è stata data immediatamente da Alex Thomson al direttore della regata, ma il britannico ha atteso questo pomeriggio per un primo racconto dei fatti:

“Dopo una notte con medie di velocità molto alte, stamattina avevo rientrato il foil di dritta del 30% per restare conservativo nel vento che aumentava. Alle 10.35 ero all'interno, pronto per un riposo. La barca avanzava a 22 nodi di vento sotto J2 e randa con una mano di terzaroli. Facevo delle medie di 24 nodi quando ho sentito un forte botto.

La barca ha rallentato nettamente e ha cambiato direzione di una ventina di gradi. Sono uscito subito in copertae ho intuito di avere urtato qualcosa. Sono andato a controllare cosa fosse successo e ho trovato il foil di destra danneggiato e alcuni segni sullo fiancata.

Ho subito rallentato, ho ridotto vela e rientrato completamente il foil. Resterò in questa modalità fin quando il vento e il mare non calano per consentirmi di inspezionare e valutare i danni. Io non ho visto niente in acqua ma ho l'impressione che il foil sia stato preso bene. All'interno della barca non si vedono problemi strutturali. Continuo e valuto meglio non appena possibile."

Lo skipper inglese sta avanzando adesso a 18.1 nodi, mentre gli inseguitori Le Cleac'h e Josse viaggiano due nodi più veloci. Il vantaggio di Hugo Boss è di 119 miglia ma andrà a ridursi rapidamente.


Parole