SVN logo
SVN solovelanet
domenica 27 settembre 2020

Skip Novak tra gli ambasciatori

Il velista statunitense si affianca a Lady Pippa Blake, Magnus Olsson e Sir Chay Blyth. Ha partecipato a quattro edizioni, arrivando secondo nel 1977

Abbonamenti SVN
ADV
Alicante - Anche Skip Novak sarà presente alla Volvo Ocean Race Legends Regatta, l'evento che in occasione della partenza della prossima transoceanica a tappe, riunirà in mare i più grandi velisti e barche che ne hanno fatto la storia. Lo skiper statunitense è infatti stato il comandante di Drum, la barca armata dalla rockstar Simon Le Bon, che ha partecipato all'edizione del 1985, quando la competizione aveva ancora il nome di Whitbread Race. Novak ha partecipato a questa regata in quattro occasioni, ottenendo il suo miglior risultato nell'edizione del 1977 quando, alla giovane età di 25 anni, conquistò il secondo posto a bordo di King's Legend. Novak è stato inoltre nominato ambasciatore dell'evento, al pari di Lady Pippa Blake, Magnus Olsson e Sir Chay Blyth.
Devo ammettere – ha detto Novak – che il giro del mondo mi è entrato nel sangue nell'epoca delle prime edizioni della Whitbread, quando per oltre quindici anni ho circumnavigato il globo quattro volte. A quell'epoca erano pochi coloro che riuscivano a lavorare facendo regate di questo tipo. Anzi, ci si manteneva lavorando fra un'edizione e l'altra, con lo scopo di esserci alla successiva. Quindi, un impiego a tempo pieno era lontano dalla realtà e la possibilità di non trovare un imbarco era deprimente”.
Novak continua a ricordare i tempi delle sue transoceaniche a tappe. “La mia generazione di uomini – ha continuato – e dico uomini perchè era prima che arrivassero anche gli equipaggi femminili come quelli di Maiden nel 1989, era caratterizzata da tipi un po' strani. Vagabondi, ribelli senza una causa. Non erano il massimo come tecnici ma erano bravi marinai alla ricerca di un'avventura e un po' di divertimento”.