SVN logo
SVN solovelanet
sabato 26 settembre 2020

Inarrestabile Ericsson 3

Grazie alla splendida intuizione del navigatore Aksel Magdahl, la barca svedese ha acquisito un vantaggio cospicuo sugli inseguitori. Il secondo, Ericsso 4, è distante 260 miglia

Abbonamenti SVN
ADV
Oceano Pacifico – Giorni di gloria per Aksel Magdahl, il giovane navigatore di Ericsson 3 che, dopo aver sorpreso tutti con quella famosa virata verso nord-est appena superato lo scoring gate, ha permesso al proprio equipaggio di accumulare un vantaggio enorme nei confronti del resto della flotta.

La barca svedese, impegnata nella quinta tappa di Volvo Ocean Race (12.000 miglia da Qingdao a Rio de Janeiro), naviga veloce verso Capo Horn con 260 miglia di distacco nei confronti dei cugini di Ericsson 4, 300 rispetto a Puma e oltre 500 su Green Dragon. Telefonica Blue, vittima di un problema all’albero che si è aggiunto alla rottura dello strallo di prua, arranca con oltre 750 miglia di ritardo rispetto al capoclassifica.

La flotta si trova adesso in prossimità del secondo ice-gate, un varco posizionato dalla giuria in prossimità del Parallelo 45S, da attraversare o da lasciare a sud. Ericsson 3 lo sta varcando in queste ore, Ericsson 4 e Puma lo faranno più in là. L’evolversi della situazione meteo, tuttavia, sembra favorire i due inseguitori. La barca comandata da Magnus Olsson dovrebbe imbattersi in un’area di venti leggeri e moderati che potrebbe fargli perdere qualche miglio. Sarà tuttavia una situazione provvisoria, che non comprometterà in alcun modo la cavalcata trionfale e solitaria, salvo imprevisti, di Ericsson 3 verso la Terra del Fuoco.

Continua invece a perseguire scelte tattiche azzardate Green Dragon, conscio di essere costretto a giocare con la meteo per tenere il passo dei migliori. La barca irlandese è scesa fino ai cinquanta urlanti, nelle prossime ore dovrebbe agganciare una forte perturbazione da sud-ovest, ma sarà costretta ad allungare di molte miglia per doppiare l’ice gate.

Classifica provvisoria quinta tappa:
1. Ericsson 3: 4.364 miglia all’arrivo
2. Ericsson 4: + 268 miglia
3. Puma: + 301 miglia
4. Green Dragon: + 578 miglia
5. Telefonica Blue: + 769 miglia