SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 30 settembre 2020

Grant e Torbel: "Questa è la Volvo Ocean Race"

Lo skipper vincitore dell'ultima edizione e il patron di Emirates New Zealand hanno raccontato le emozioni di tante miglia intorno al globo

FeB
ADV
Genova - E’ stato il giorno di due vere e proprie icone della vela oceanica, quello di oggi al Salone Nautico. Stiamo parlando di Torben Grael, vincitore della ultima Volvo Ocean Race, e di Grant Dalton, mitico velista con sette giri del mondo sulle spalle e svariate partecipazioni alla Coppa America.

Torben Grael ha raccontato come si vive nei giorni della regata più bella e difficile del mondo, le emozioni e le difficoltà, e anche come abbiano dovuto addirittura ridossarsi dietro un’isola, cosa assolutamente inedita nella sua carriera di regatante, in attesa del passaggio di una depressione con venti fortissimi.

Grant Dalton, fra l’altro, ha invece spiegato come la Volvo Ocean Race sia diversa dalle edizioni del passato: “Quelle di oggi sono molto più professionali – ha spiegato – perché anni fa scrivevano fiumi di birra mentre nelle edizioni recenti siamo tutti costretti all’astinenza”.

Nel corso dell’incontro con i due grandi navigatori, il presidente della Fiv, Carlo Croce ha inoltre confermato l’impegno di organizzare un team tutto italiano sotto la responsabilità di Giovanni Soldini per l’edizione della Volvo Ocean Race del 2011.

Infine altro annuncio da parte di Riccardo Bonadeo, commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda: “Azzurra, la barca che ha fatto sognare in Coppa America nel 1983, tornerà in acqua con un team tutto italiano, per correre nella Louis Vuitton Cup”.