SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 18 settembre 2020

In Sud America ci si ferma a Itajaì

La città, situata nel Brasile meridionale, ospiterà le barche provenienti da Capo Horn. Continua, così, la tradizione verde-oro nella competizione. Nell'ultima edizione barche ed equipaggi furono ospitati da Rio de Janeiro

Abbonamenti SVN
ADV
Alicante – Nuova tappa per la Volvo Ocean Race. Gli organizzatori dell'evento hanno comunicato infatti che lo scalo sud-americano dell'evento sarà Itajaì, la città brasiliana che si trova nello stato di Santa Catarina, nella parte meridionale del Brasile.
La città è riconosciuta come una delle più attrezzate a livello turistico nella nazione carioca. Ad ospitare il villaggio della VoR sarà il marina, situato in prossimità della foce del fiume Itajaì-Acu River. “Itajaì è un paradiso per la nautica – ha detto Luiz Henrique de Silveira, governatore dello stato di Santa Caterina – e perciò è stato selezionato come stopover. Siamo orgogliosi di accogliere la Volvo Ocean Race”.
Itajaì dovrà avere una funzione rigeneratrice per gli equipaggi, provenienti dal sud-est asiatico e con il passaggio di Capo Horn alle spalle. Contina, così, la tradizione brasiliana nella Volvo Ocean Race. Nell'edizione 2005-2006 vi partecipò il primo team, Brazil 1, piazzatosi con un onorevole terzo posto; nella competizione successiva, l'ultima, Rio de Janeiro ospitò una tappa, mentre lo skipper vincitore, Torben Grael su Ericsson 4, ha portato in alto proprio i colori della nazione verde-oro.