SVN logo
SVN solovelanet
martedì 20 ottobre 2020

LA RECENSIONE DEL LIBRO

06/02/06

Un linguaggio diretto e incisivo caratterizzano un romanzo affascinante, schietto, impegnativo ma mai noioso, sconvolgente ma non violento. Elementi chiave sono l’ottantenne capitano Destouches, un cargo diretto in Brasile, un giornalista scaraventato in una strana vicenda, un naufragio e una vecchia fotografia del tempo di guerra: ingredienti di una storia carica di suspence e di colpi di scena.

Quello di Bellomo è un libro che si legge tutto d’un fiato e che si muove repentinamente tra bianco e nero, bello e brutto, sorpresa e delusione, luce e oscurità, “cioccolata amara e cannella”.