SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 30 ottobre 2020

LA RECENSIONE DEL LIBRO

22/12/10

Attraverso la storia di un giovane marinaio dell’Inghilterra previttoriana prende corpo un romanzo dalla prosa accattivante. Le vite dei personaggi si intrecciano alle avventure a bordo di vascelli che solcano mari lontani, di navi da guerra, tra naufragi e miracolosi ritrovamenti.

Il libro fu pubblicato la prima volta nel 1832 e l’autore è considerato uno dei maggiori scrittori di letteratura di mare.

I personaggi ruvidi e spietati e i luoghi descritti sono probabilmente frutto di esperienze vissute: Marryat si arruolò a soli 14 anni come marinaio semplice, fino a raggiungere il grado di capitano, e in poco meno di venti anni pubblicò una trentina di libri.