SVN logo

Gli italiani scappano all'estero

Da solovela.net oltre 200 richieste per posti barca annuali in Grecia in due mesi

Abbonamenti SVN
ADV
Atene - Quando la K&G, società greca del gruppo Kiriacoulis, ha commissionato una campagna pubblicitaria al nostro sito per proporre l'affitto annuale dei suoi posti barca nelle quattro marine greche di sua proprietà, mai avrebbe pensato ad una risposta tanto importante.

In due mesi dall'inizio della campagna dove gli utenti hanno la possibilità di chiedere un preventivo direttamente tramite il sito, la società ha ricevuto oltre 200 richieste per affitti annuali principalmente per le marine di Gouvia a Corfu e Lefkas nell'omonima isola. Tale risposta conferma la volontà degli italiani di lasciare per quanto possibile il bel paese.

"Qui da noi non è più possibile tenere la barca - ci dice un notaio di Roma che l'anno scorso ha deciso di trasferire la sua barca a Spalato, in Croazia - lo scorso anno sono uscito 5 volte in mare prima di decidere di trasferirmi a Spalato e mi hanno fermato 6 volte. Guardia di finanza, Carabinieri, Capitaneria. Per l'attività che svolgo, non posso, anche volendo, evadere, eppure vengo comunque trattato come un malvivente da inquisire. Alla fine, stanco, io e altri cinque amici, abbiamo deciso di portare le nostre barche in Croazia dove siamo i benvenuti, abbiamo posti meravigliosi da visitare e non ci dobbiamo preoccupare di tenere tutti gli scontrini di qualsiasi cosa spendiamo per poterli mostrare ai signori dell'Agenzia.

Questo lettore, ha scelto la Croazia, molti scelgono la Grecia, alcuni cominciano a trasferire le barche anche in Turchia, mentre i nostri porti cominciano a lanciare l'allarme per i posti che rimangono vuoti e, notizia di oggi, il mercato interno della nautica scende del 90% in 3 anni.