SVN logo

In navigazione piedi al caldo con ThermaCell

Plantari riscaldati per le navigazioni invernali

Abbonamenti SVN
ADV
New York – Negli Stati Uniti del nord, quando fa freddo e gli skipper non vogliono rinunciare a navigare mantenendosi al caldo, hanno adottato un sistema mutuato dall’equipaggiamento di chi va in montagna, i plantari riscaldati.

E’ noto che la maggiore dispersione di calore avviene dalle mani e dai piedi e che se i piedi sono caldi, è più facile mantenere la giusta temperatura di tutto il corpo. I plantari riscaldati ThermaCell hanno questo scopo.

Grazie a una batteria tipo quella usata per i cellulari e una resistenza i plantari si riscaldano e riscaldano tutta la scarpa e il piede. Questi si controllano con un telecomando a tre posizioni, alto, medio, spento. Il plantare funziona per 5 ore prima che ci sia bisogno di metterlo sotto carica.

Potrebbe essere un utile accessorio da usare durante le navigazioni invernali o notturne, quando la temperatura è molto bassa e l’impossibilità di fare movimento, insieme all’umidità, crea una sgradevole sensazione di freddo ai piedi.

L’accessorio è venduto online da diversi siti, noi lo abbiamo trovato (consigliato da Sail News) su www.cabelas.com in vendita a 129.99 dollari.