SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Velista scompare sotto il Golden Gate a San Francisco

L’Epirb di un 9 metri lancia l’allarme automatico, ma quando la guardia costiera arriva trova la barca vuota

Abbonamenti SVN
ADV
San Francisco (USA) – Nella notte tra il 1 e il 2 giugno, alle 4 della mattina la Guardia Costiera di San Francisco ha rilevato il segnale d’allarme di un Epirb. Il segnale proveniva dalla zona del Golden Gate, uno dei più famosi ponti d’America. Quando la motovedetta della Guardia Costiera è arrivata sul luogo da dove proveniva l’allarme ha trovato una barca a vela di 30 piedi che è affondata pochi minuti dopo il loro arrivo.

Gli uomini della Guardia Costiera non hanno avuto modo di controllare che la barca fosse vuota, ma si presume, dal momento che l’affondamento non è stato violento, che l’eventuale equipaggio avesse avuto il tempo di abbandonare l'unità.

Da quanto la Guardia Costiera ha potuto capire, la barca è affondata in seguito alla collisione con uno scoglio.

Dalle informazioni raccolte, sulla barca c’era una sola persona, un uomo intorno ai venti anni che, come ha detto un testimone, nei giorni precedenti aveva fatto abbondanti rifornimenti in vista di una navigazione che sarebbe dovuta durare più giorni.

La barca era ben equipaggiata e a quanto pare il ragazzo aveva una certa esperienza.

Dell’uomo, che non è stato ancora identificato, al momento non c’è alcuna notizia e la Guardia Costiera continua a cercarlo in acqua e a terra. Le autorità sono aperte a qualsiasi possibilità.